APPELLO AL PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA SERGIO MATTARELLA

Palermo, la coraggiosa marcia silenziosa dei disabili

Centinaia di persone a Palermo, di fronte alla cattedrale, hanno preso parte alla marcia silenziosa organizzata dai disabili siciliani contro le politiche di gestione dell'assistenza

PALERMO - Centinaia di persone a Palermo, di fronte alla cattedrale, hanno preso parte alla marcia silenziosa organizzata dai disabili siciliani contro le politiche di gestione dell'assistenza e per rivolgere un appello al Presidente della Repubblica Sergio Mattarella. Un lungo serpentone di carrozzine che si è snodato sino a Palazzo d Orleans, sede del governo regionale guidato da Rosario Crocetta.

Anche Pif con loro
Tra i presenti anche Pif che alcune settimane fa fece un vero e proprio blitz per chiedere a Crocetta, in un incontro-scontro divenuto virale su internet, di risolvere definitivamente. Insieme a lui famiglie, volontari e semplici cittadini sensibili al tema della disabilità e dell'inclusione sociale e disabili impegnati nella lotta per veder affermati i propri diritti come Alessio Pellegrino e Giovanni Cupidi.

Crocetta ha incontrato una rappresentanza
"Non è cambiato nulla a distanza di mesi dalle urla di Pif e siamo qui per una marcia silenziosa perché già abbiamo urlato abbastanza e il silenzio alle volte fa più rumore delle urla». "A noi la politica non interessa ci interessano le politiche per la disabilità, è una responsabilità di tutti, dei comuni cittadini di chi governa e di chi fa politica». Crocetta ha incontrato una rappresentanza dei manifestanti e ha annunciato che verrà presentato martedì un emendamento per reperire i fondi necessari.

Ti potrebbero interessare anche

Commenti