FERMATO UN 17ENNE

Francia shock, sparatoria in un liceo: ma «non è terrorismo»

Otto persone tra cui il preside e tre studenti sono rimaste ferite nella sparatoria avvenuta nel liceo di Grasse, Alexis de Tocqueville, nel Sudest della Francia

PARIGI - Otto persone sono rimaste leggermente ferite nella sparatoria avvenuta nel liceo di Grasse, Alexis de Tocqueville, nel Sudest della Francia. I tre feriti da proiettili, il preside e due studenti, sono stati ricoverati in ospedale mentre gli altri presentano ferite non gravi che si sono procurati fuggendo in maniera concitata dall'istituto. La polizia ha fermato un giovane di 17 anni, alunno dell'istituto "in possesso di numerose armi", mentre un altro studente è in fuga. Le forze dell'ordine avrebbero anche disinnescato un congegno esplosivo composto di polvere nera rinvenuto nel liceo di Grasse. L'inchiesta aperta dopo la sparatoria non si orienta "affatto" sul terrorismo. Lo ha dichiarato il presidente di Lr della regione, Christian Estrosi secondo cui il presunto autore della sparatoria soffrirebbe di "problemi psichici".

Ti potrebbero interessare anche

Commenti