DECRETO MILLEPROROGHE

Milleproroghe: tutte le novità (definitive) del governo Gentiloni

Il decreto Milleproroghe è stato convertito in legge tra le polemiche generali e le proteste che hanno infiammato l'Italia nei giorni scorsi. Ecco tutte le norme definitive

Il premier Paolo Gentiloni. (© Giuseppe Lami | Ansa.it)

Il premier Paolo Gentiloni. (© Giuseppe Lami | Ansa.it)

ROMA - Il Milleproroghe è legge. Con il via libera definitivo da parte della Camera, senza modifiche rispetto al testo arrivato dal Senato, il decreto è stato convertito tra le polemiche. A sollevare critiche e proteste da parte delle opposizioni e alcune categorie di lavoratori e cittadini sono state alcune norme, in particolare quelle sui tassisti, gli ambulanti e Flixbus. Su Flixbus, però, il governo ha accolto alcuni ordini del giorno che lo impegnano a cancellare, con il primo provvedimento utile, la norma che prevede una stretta sul servizio di trasporto di passeggeri su autobus su tratte interregionali. Ecco tutte le principali misure del decreto:

Leggi anche: "Milleproroghe o millefregature? Le criticità del decreto in 5 punti"

Il decreto Milleproroghe, versione definitiva

Il decreto Milleproroghe, versione definitiva (© DiariodelWeb.it)

Il decreto Milleproroghe, versione definitiva

Il decreto Milleproroghe, versione definitiva (© Elaborazione grafica Diariodelweb.it)

Il decreto Milleproroghe, versione definitiva

Il decreto Milleproroghe, versione definitiva (© Elaborazione grafica Diariodelweb.it)

Il decreto Milleproroghe, versione definitiva

Il decreto Milleproroghe, versione definitiva (© DiariodelWeb.it)

Il decreto Milleproroghe, versione definitiva

Il decreto Milleproroghe, versione definitiva (© DiariodelWeb.it)